Schermata 2020-05-23 alle 06.55.55

Pan Bauletto con lievito madre

In molti mi avete chiesto come fare il pan bauletto con lievito madre che avete visto su Instagram. Ebbene sì, il momento è arrivato! Potete trovare la videoricetta cliccando su questo link. mentre di seguito vi lascio il procedimento testuale con tutte le dosi (sia che vogliate farlo con lievito madre sia con lievito di birra).

Alzi la mano chi non ama, magari a colazione, una o due (o infinite) fette di pane tostato con la nutella o con burro e marmellata. Io non sarò di certo uno di quelli che alzerà la mano. L’accostamento burro e marmellata mi fa davvero andare in paradiso. Il problema, però, è che la maggior parte del pan bauletto in commercio è pieno zeppo di conservanti e altre schifezze. Per questo motivo è sorta dentro di me la necessità di prepararmelo da solo.

Con questa ricetta potrete farlo anche voi, ottenendo un risultato davvero eccellente.

Dosi per un pan bauletto con lievito madre

  • 440 gr di farina forte (W 300 o superiore);
  • 130 gr di licoli maturo;
  • 125 gr di latte;
  • 108 gr di acqua;
  • 8 gr di sale;
  • 18 gr di zucchero;
  • 40 gr di burro morbido a temperatura ambiente.

Dosi per un pan bauletto con lievito di birra

  • 440 gr di farina forte (W 300 o superiore);
  • 10 gr di lievito di birra fresco (2,2%)
  • 125 gr di latte;
  • 176 gr di acqua;
  • 8 gr di sale;
  • 18 gr di zucchero;
  • 40 gr di burro morbido a temperatura ambiente.

Procedimento

Nella ciotola della planetaria, inserite tutti gli ingredienti secchi (farina, zucchero e sale) e date una mescolata per farli dispendere omogeneamente. Dopodiché inserite il licoli maturo, l’acqua e il latte. Lasceremo il burro per la fase finale.

Azionate la planetaria (io preferisco utilizzare all’inizio l’accessorio K, o foglia che dir si voglia… Ho fatto pure la rima, che poeta) a velocità media. Vedrete che in poco tempo tutti gli ingredienti saranno amalgamati tra loro a formare una palla unica ma priva di maglia glutinica. A questo punto inserite il gancio e fate impastare per circa 10 minuti.

Inserite il burro un pezzo alla volta e continuate a far andare la planetaria. Aggiungerete il pezzo di burro successivo solo quando il precedente sarà stato inglobato completamente nell’impasto.

Continuate a impastare fin quando non otterrete un composto liscio, setoso e ben incordato. Fate sempre la prova per controllare che la maglia glutinica sia ben sviluppata ed elastica (ci vorranno in totale dai 16 ai 20 minuti).

Controllo dell’estensibilità del glutine

Trasferite l’impasto su un piano di lavoro e dategli ulteriore forza piegandolo su se stesso (con degli slap and fold che potete vedere al minuto 6:08 del video).

Mettete da parte, comprendo con un panno pulito, e imburrate uno stampo da pan bauletto da 26×11 cm (o giù di lì).

Stendete l’impasto aiutandovi con il matterello, formando un rettangolo abbastanza sottile e che abbia il lato corto della larghezza dello stampo per pane. Arrotolate l’impasto dal lato corto a formare un “salsicciotto”.

Inserite il “salsicciotto” nello stampo e chiudete in una busta di plastica ermetica o con della pellicola facendo attenzione che non passi aria.

Fate lievitare a circa 28°C (se fa freddo mettetelo nel forno con la luce accesa) fin quando non raggiungerà il bordo superiore dello stampo. Ci vorranno non meno di 4 ore (il mio ci ha impiegato poco più di 4 ore e mezzo).

Infornate in forno pre-riscaldato in modalità statica a 180 °C per 40 minuti o fino a completa doratura della superficie (non servirà spennellarlo con uovo o altro).

Indicazioni per chi usa il lievito di birra

  1. Sciogliete il lievito di birra nell’acqua o nel latte prima di inserirli nell’impasto.
  2. Una volta fatto l’impasto ben incordato, mettetelo in una ciotola e fatelo raddoppiare a circa 28 °C (ci vorranno circa 90 minuti).
  3. Quando sarà raddoppiato sgonfiatelo e fate il “salsicciotto” come per il procedimento visto sopra.
  4. Fate lievitare nello stampo fino a raggiungimento del bordo (con il lievito di birra ci vorrà molto meno).

Bene. Anche per oggi mi sembra di avervi detto tutto. Spero che questa ricetta del pan bauletto con lievito madre sia di vostro gradimento e spero di avervi passato qualche consiglio utile. Se lo sfornerete fatemi vedere i vostri risultati (taggatemi tranquillamente su instagram).

Navigate tra le altre ricette del blog per vedere se c’è qualcosa che vi incuriosisce e, mi raccomando, iscrivetevi al mio canale youtube per rimanere sempre aggiornati sulle nuove videoricette.

Un grosso abbraccio e ci vediamo alla prossima,

Dario

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contattami

Per collaborazioni, domande o altro, scrivi pure qui sotto. Ti risponderò il più presto possibile.